Atmosfere, colori e profumi nel cuore della Valle d'Itria

La Masseria Pavone sorge tra gli ulivi secolari e i trulli della Valle d’Itria, equidistante da Locorotondo e Martina Franca, territorio del barocco antico.

Un’iscrizione su una pietra riporta la data 1587, alcuni edifici del borgo sono anche più antichi e grazie ad un attento restauro conservativo la Masseria Pavone è oggi un luogo magico dove il tempo e la natura sembrano sospesi, dove il passato racconta la vita della comunità contadina dell’epoca, posto ideale per trascorrere momenti esclusivi in Puglia.

Luogo di incontro tra l’Oriente e il Mediterraneo, questo è l’angolo più autentico della Puglia, qui si mescolano tutti gli elementi che ne caratterizzano il fascino antichissimo: i profumi e i colori della campagna circostante, la ricchezza storica ed architettonica di Alberobello, Ostuni, Cisternino, Taranto, Bari, Castellana Grotte.

Come contrasto all’azzurro del cielo il Mare Adriatico ed il Mar Jonio distanti pochi chilometri.

Venite a scoprire la semplicità, l’atmosfera calda e familiare, la fruibilità dei servizi ed il contatto con una natura ancora incontaminata.

Rilassatevi immersi nel verde

Un lusso bucolico quello che Masseria Pavone propone a gruppi di amici, coppie e famiglie, fascino antico di una autentica residenza storica. La Masseria è infatti situata su un poggio, in un’area tutelata dalla Sovraintendenza per i Beni Ambientali e Culturali, il borgo offre 18 trulli cinquecenteschi trasformati in residenze turistiche alberghiere di campagna a 3 stelle, grazie al sapiente intervento di artigiani locali che ne hanno ripristinato la bellezza. I trulli sono immersi nella campagna pugliese, appoggiati su un’altura che domina il paesaggio circostante.